Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)

piano-nazionale-scuola-digitale

 

 

Il Piano Nazionale Scuola Digitale(PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana per un nuovo posizionamento del suo sitema educativo nell'era digitale.

E' un pilastro fondamentale della Legge 107/2015 che persegue l'innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell'educazione digitale.

Il Piano è strutturato su quattro nuclei fondamentali: STRUMENTI, COMPETENZE E CONTENUTI, FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO

1. STRUMENTI: sono le condizioni che abilitano le opportunità della società dell'informazione e mettono le scuole nelle condizioni di praticarle (accesso, qualità degli spazi e degli ambienti di apprendimento, identità digitale e amministrazione digitale)

  • ACCESSO: favorire l'accesso e la connessione attraverso fibra ottica, connettività e cablagggio interno delle scuole.
  • SPAZI E AMBIENTI PER L'APPRENDIMENTO: coniugare la crescente disponibilità di tecnologie a competenze abilitanti. Creare ambienti di apprendimento che facilitino apprendimenti attivi e laboratoriali. Sviluppare nuovi modelli di interazione didattica che utilizzino la tecnologia.
  • AMMINISTRAZIONE DIGITALE: gestione dell'organizzazione scolastica e rafforzamento di servizi digitali innovativi sul territorio
  • IDENTITA' DIGITALE: dare un profilo digitale ad ogni persona della scuola.

2. COMPETENZE DEGLI STUDENTI: rafforzare le competenze relative alla comprensione e alla produzione di contenuti complessi e articolati, anche all'interno dell'universo comunicativo digitale; lavorare sull'alfabetizzazione informativa e digitale; mettere al centro il ruolo dell'informazione e dei dati nello sviluppo di una società interconnessa basata sulle conoscenze e sull'informazione; costruire rapporti tra creatività digitale e artigianato, tra imprenditorialità digitale, manifattura e lavoro; introdurre al pensiero logico e computazionale e familiarizzare con gli aspetti operativi delle tecnologie informatiche; portare ad essere utenti consapevoli di ambienti e strumenti digitali, ma anche produttori, creatori, progettisti. I docenti in questo processo sono facilitatori di percorsi didattici innovativi.

  • DIGITALE, IMPRENDITORIALITA' E LAVORO: sviluppo delle competenze trasversali: problem solving, pensiero laterale e capacità di apprendere.
  • CONTENUTI DIGITALI: creare le giuste condizioni, sia tecniche che di accesso, per cui i contenuti digitali passino da eccezione a regola nella scuola

3. FORMAZIONE DEL PERSONALE: centrata sull'innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione di nuovi paradigmi educativi e la progettazione operativa delle attività. L'obiettivo è quello di passare da una scuola della trasmissione a quella dell'apprendimento.

4. ACCOMPAGNAMENTO: si attua attraverso la nomina di un ANIMATORE DIGITALE in ogni Istituto, la formazione interna, il coinvolgimento della comunità scolastica, la creazione di soluzioni innovative.

Snodo formativo per le Isole di Ischia e Procida

logo animatore

L'Istituto d'Istruzione Superiore "C. Mennella" è Snodo Formativo per le Isole di Ischia e Procida.

INSIEME PER LA SICUREZZA - EVENTO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI DELLA STRADA

gruppo

Nella mattinata di martedì 31 maggio, all’hotel Continental di Ischia a partire dalle 9:30 si è tenuto l’evento conclusivo del progetto Asl Napoli2 Nord e Regione Campania, “Insieme per la sicurezza”, che rientra in una delle sei aree di prevenzione sanitaria del più ampio progetto “Equità in salute”. Si tratta di un nuovo tipo di educazione alla salute, secondo cui non va semplicemente distribuita in modo uguale a tutti l’offerta educativa, ma vanno forniti sgabelli di diversa altezza a seconda dei bisogni di ciascun utente in modo, come spiega il referente aziendale per il Distretto 36, lo psicologo Domenico Nardiello, “che tutti riescano a vedere lo stesso orizzonte”.


E’ per questo motivo che a Ischia il progetto si è interessato di prevenzione degli incidenti stradali legati in particolare all’abuso di alcol. Una iniziativa indirizzata alle classi quarte dell’Istituto d'Istruzione Superiore Cristofaro Mennella, che è anche Scuola Capofila della Regione Campania.
Impegnati, in particolare, operatori Asl, che prestano il loro servizio a titolo gratuito con alunni e docenti.

Il progetto ha consentito di mettere a punto, nel corso dell’anno,banner sicurezza stradale una rete con le forze dell’ordine, le associazioni sportive, la Croce rossa italiana e l’istituto superiore Mennella.
Nella mattinata sono stati proiettati video, presentazioni power point e messaggi di prevenzione e, inoltre, è stato consegnato il Premio Marianna Di Meglio “Testimone per la vita”, promosso dalla scuola media statale Scotti. “Perché un progetto pilota sulla prevenzione degli incidenti stradali proprio a Ischia? Perché qui il problema è molto vissuto dalla realtà locale”, è stato ribadito dagli organizzatori.

È intervenuta in apertura la nostra D.S. Dott. Giuseppina Di Guida indirizzando a tutta la platea, composta per la maggioranza da giovani studenti, il seguente incisivo messaggio:

preside con pubblico2
 "In ogni comunità umana, sin dai tempi più remoti, la strada nasce per creare connessioni  e relazioni di vita tra le persone e tra i luoghi che gli uomini abitano.
La strada è dunque da sempre legata alla vita perché crea connessioni. Senza connessioni, senza la possibilità di stringere legami non c’è vita. Facciamo in modo che le nostre strade di oggi, quelle che percorriamo quotidianamente con i mezzi più svariati, non si trasformino in strumenti di morte."
 
Ai ragazzi adesso il compito di essere quindi moltiplicatori di quanto appreso sulla sicurezza stradale, all'interno della istituzione scolastica, tra i compagni e nella vita quotidiana che, soprattutto a Ischia negli ultimi tempi, ha visto sulle nostre strade il verificarsi di tante tragedie legate al non rispetto delle regole di prevenzione degli incidenti.
 
Gli stessi studenti del Mennella, nei tre indirizzi di studi, hanno presentato alcuni lavori multimediali realizzati in proprio e destinati alla divulgazione tra i giovani: il Nautico, con una presentazione Ppt ha illustrato tra l'altro, in dettaglio, le statistiche sull'abuso di alcol e sostanze stupefacenti, causa di incidenti stradali; il Turistico, sempre con una presentazione Ppt, ha spiegato in termini anche medici, gli effetti dell'alcol e delle sostanze stupefacenti sul corpo umano; i ragazzi dell'indirizzo di Manutenzione e Assistenza Tecnica hanno prodotto un "corto" di 7 minuti dal titolo "la scelta", nel quale la coscienza del giovane è stata rappresentata da un angelo e un diavolo.
 
          
         
 
 

Prossimi appuntamenti

Nessun evento

Accesso riservato



Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy